Informazioni

Canapa Live è un’associazione culturale che ha come scopo la rivalutazione e la riscoperta della canapa in tutti i suoi aspetti, evidenziando e rendendone noti tutti i diversi usi possibili e realizzabili.

Canapa Live è un insieme di persone che si scambiano idee e condividono opinioni: donne, uomini, anziani e bambini che hanno visto, toccato, annusato la convinzione della necessaria riabilitazione della canapa, non soltanto da un punto di vista agronomo e agricolo o del paesaggio rurale, bensì anche socio-culturale, di usi e costumi che hanno caratterizzato popoli e regioni. La canapa scomparendo non favorirebbe una migliore biodiversità, una migliore vivibilità del pianeta, al contrario! Per questo è nata l’associazione Canapa Live, per la minaccia alla biodiversità della scomparsa di un bene così prezioso che vogliamo proteggere, tutelare, valorizzare e finalmente tornare ad usare e a coltivare.

L’associazione Canapa Live nasce nel novembre del 2005. Tra le attività svolte ricordiamo il progetto “Adotta una pianta per salvare il pianeta”, presentato in moltissime manifestazioni ed eventi e in parte finanziato dalla Regione Lazio, che ha avuto l’obiettivo di divulgare e far conoscere le tante possibilità di utilizzo di questa meravigliosa risorsa che la terra ci offre, con lo scopo di promuovere la reintroduzione della canapa nel quotidiano come pianta ornamentale ad uso floro-vivaistico, progetto che riprenderà nel 2015.

Nel 2008 pubblichiamo in collaborazione con la Regione Lazio e l’Università degli studi della Tuscia i primi risultati raggiunti dalla nostra sperimentazione: “La coltivazione della canapa (Cannabis sativa L.) nell’Alto Lazio: risultati preliminari”, ed. La Litografia di Civitavecchia.

Negli ultimi anni abbiamo collaborato alla Proposta di Legge per il ripristino della coltivazione di cannabis sativa, depositata alla Regione Lazio nell’anno 2014. In quello stesso anno nasce l’idea di un nuovo progetto di sperimentazione con le Università Agrarie di Allumiere e Tolfa e con l’Università La Tuscia di Viterbo attraverso cui si intende promuovere l’avvio di un progetto pilota finalizzato alla realizzazione di filiere produttive regionali riguardanti i prodotti realizzabili dalla coltivazione, lavorazione e trasformazione della canapa nonché alla verifica della sostenibilità economica ed ambientale dei relativi processi produttivi.

Gli obiettivi 2015 sono la semina e la coltivazione di circa 15 Ettari di canapa di diverse cultivars sui Monti della Tolfa e la costituzione del Consorzio Canapa Lazio che si propone come potenziale coordinatore regionale delle politiche dei progetti sulla canapa e che al momento coinvolge l’associazione Canapa Live, l’Unione Coltivatori Italiani, l’Università della Tuscia, l’Università Agraria di Allumiere e l’Università Agraria di Tolfa.

Sul nostro sito sarà possibile seguire tutti i progetti di Canapa Live.

Un commento su “Informazioni”

I commenti sono chiusi.